Come devo prendermi cura della pelle del mio bambino durante il bagnetto?

Potresti non accorgertene, ma dopo il bagnetto la pelle del tuo bambino potrebbe essere più secca di prima. Può sembrare paradossale, ma proprio il contatto con l’acqua può seccare la pelle. Non devi tuttavia preoccuparti: con qualche accorgimento prima, durante e dopo il bagnetto potrai proteggere la pelle del tuo bimbo ed evitare che diventi secca: 

• Non è necessario fare il bagnetto tutti i giorni: 3 volte a settimana (o a giorni alterni) è sufficiente. Chiaramente, man mano che il tuo bambino crescerà e comincerà a gattonare e ad esplorare l’ambiente, verrà più spesso a contatto con lo sporco e in quella circostanza potrà avere bisogno di bagnetti più frequenti.
• Accertati che l'acqua del bagnetto non sia troppo calda, tra i 35 e i 37 gradi. Prima di fare il bagnetto al tuo bambino esegui un controllo con un apposito termometro e immergendo il tuo gomito. È consigliabile utilizzare prodotti specifici per il bagnetto dei bimbi. 
Ricordati che, quanto più la pelle resta a contatto con l'acqua calda, tanto più aumenta la perdita di acqua e grassi. Per tale ragione la cute può essere indebolita e diventare secca. Ecco perchè è importante l'utilizzo di appositi prodotti di lavaggio per bambini che aiutano a preservare l’idratazione cutanea. 
• Un bagnetto di 5 minuti è sufficiente, specialmente nei primi mesi. Rendi questo momento divertente per il tuo piccolo!
• Dopo il bagnetto, assicurati di asciugarlo perfettamente, preferibilmente tamponando (e non frizionando) con un panno assorbente. Non dimenticarti di tamponare ogni piega per evitare possibili irritazioni. 
• Passa infine una crema per il corpo o un olio per bambini sulla pelle, così aiuterai a mantenerla idratata e soffice.
TOP